mercoledì 6 gennaio 2010

Ravioli con ripieno di zucca

Oggi vi presento i buonissimi, speciali, eccellenti...

RAVIOLI CON RIPIENO DI ZUCCA E MANDORLE AMARE



Una delle cose più belle di restare per più giorni a casa con la mamma e la nonna è sicuramente la preparazione, rigorosamente a mano ed in compagnia, del pranzo del giorno. Difatti, mentre la cena, per tradizione è costituita dei nostri magnifici e tipici prodotti già pronti, quali pane e pomodoro (una volta devo postarne il vero ed originale procedimento con dovute foto), mozzarelle (vedi post), a volte pizza, e contorni vari avanzati dal pranzo, il pranzo è il Pasto con la P maiuscola, per il quale è DOVEROSA ed anche SPENDIDAMENTE DIVERTENTE una degna preparazione. Quasi sempre piatto principale e prima portata è una bella porzione di verdure, sempre così varie, buone, biologiche (a volte), insomma quelle del contadino, con ognuna delle caratteristiche e soprattutto dei SAPORI diversi per ogni tipo e qualità (e lo sottolineo visto che spesso le verdure acquistate al supermercato le uniche cose che hanno di differente sono le forme!!!...). Poi c'è il secondo, a casa mia spesso è un piatto unico (tipo patate e baccalà...mmmmh!....oppure pesce al sugo e polenta....mmmmmhh!!!....oppure ancora patate e carne....mmmmhhh!!....beh...meglio non contiunuare). Infine, frutta e nei giorni di festa dolcetto (troppiiiiii ne ho mangiati).

Quest'anno per il 1 gennaio e per festeggiare, con l'anno nuovo, l'arrivo a casa d Alessandro, mia nonna e mia mamma hanno deciso di fare i ravioli (rigorosamente fatti a mano, ovvio) con ripieno di zucca....tipica della stagione.

INGREDIENTI (per 4 persone):
Per la pasta:
200 Gr. di Farina
2 Uova
Un pizzico di sale
Acqua se la farina lo chiede

Per il ripieno:
500 Gr. di Zucca
1 Mandorla amara (o un amaretto)
La ricotta tosta grattuggiata (tipica delle nostre parti)
Prezzemolo
Noce moscata
Un pizzico di sale

Condire con:
Qualche foglia di Salvia
Burro Q.B.

Preparare la pasta, amalgamando la farina e le uovo fino ad ottenere una bella palla omogenea. Lasciar riposare qualche minuto avvolta in un foglio di pellicola ed in un canovaccio. Montare la macchina per la pasta a mano e, un pezzo per volta rilavorare brevemente la pasta, stenderla un pochino col mattarello e poi passare nella sfogliatrice fino alla penultima misura, in modo che sia ben liscia e sottile. Passare il taglia pasta a zigzag creando dei quadratini e posizionarne uno su ogni attrezzino per fare i raviolini (sono gli stessi che per fare i panzerottini).
Nel frattempo, preparare il ripieno, mettendo nel robot tutti gli ingredienti in modo tale da ottenere un composto cremoso.
Posizionare un cucchiaino di composto su ogni quadratino di pasta e chiudere la formina in modo tale da ottenere la tipica forma da panzerotto. Mettere tutti i raviolini così ottenuti su dei vassoi infarinati e cospargerli di farina di semola.






Conservare fino a poco prima del pranzo e poi sbollentare in acqua bollente. Tirare fuori dall'acqua quando risalgono in superficie e mettere nei piatti. Condire con burro sciolto e foglie di salvia.
Infine servire!!
Buoni!!!

2 commenti:

  1. buonissimi!!!io oggi mi appresto ad andare a preparare i ravioli o tertelli di patate!!sono una slurperia!!

    RispondiElimina
  2. Sisisi sono buonissimi!!!
    Grazie e buon pranzo!

    RispondiElimina

Se ti ha colpito qualcosa di Mondo Zucchino, lascia pure un commento, io sarò felice di risponderti!